Biennale Nazionale Arte Fabbrile

Partners Europei

RING “Ring of the European Cities of Iron Works”

La Biennale di Stia fa parte dall’anno 2003 dell’Anello Europeo delle Città del Ferro “Ring of the European Cities of Iron Works”, associazione che raggruppa le più importanti mostre ed esperienze a livello europeo nel settore del Ferro Battuto al fine di promuovere e tutelare questa antica forma d’arte.

Un vero e proprio patto di ferro che è stato fondato il 16 giugno 2001 nell’incontro di Olbernhau tra le città di Kolbermoor (D), Gniew (PL), Mynämäki; (FIN), Olbernhau (D), St. Clair sur Epte (F), Stolberg (D), Ybbsitz (A).

Del sodalizio fanno attualmente parte le seguenti città: Acireale (I), Arles-sur-Tech (F), Bad Hall (A), Bienno (I), Campdevanol (E), Donetsk (UA), Eisenstadt Friesoythe (D), Ivano Frankivsk (UA), Kolbermoor (D), Kupferstadt Stolberg (D), Lipnik nad Becvou (CZ), Mynämäki (S), Olbernhau (D), Oude-IJsselstreek (NL), Ovre Eiker (N), Pratovecchio Stia (I), Ulyanovsk (RUS), Ybbsitz (A).

EIA “European Iron Academy”

Logo EIA

Siamo orgogliosi di comunicare che dal mese di gennaio 2016, la Biennale di Stia è entrata a far parte, come partner di un team europeo formato da altre cinque nazioni, del Progetto Europeo Erasmus+ per la creazione dell’European Iron Academy (EIA), il cui scopo è quello di incentivare la formazione professionale di artigiani altamente qualificati nel campo della lavorazione dei metalli. Una formazione più strutturata e continua che sia in grado di renderli capaci di stare al passo con gli sviluppi della tecnologia, di riconoscere le tendenze del mercato per affrontare così il mondo del lavoro con adeguate conoscenze ed alta professionalità.

L’European Iron Academy aspira ad essere una Agenzia Formativa transnazionale, che si propone di far crescere le capacità e le competenze di studenti e insegnanti, fabbri e designers dei metalli.